fbpx

Ottenere le detrazioni fiscali 2016

Detrazioni sostituzione caldaia

La Legge di Stabilità 2015 ha prorogato a tutto il 2016 le detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica degli edifici e per la ristrutturazione ediliziaPer ottenere le detrazioni è necessario pagare solo con bonifico bancario o postale in cui risultino chiare e complete le seguenti voci:

  • causale del versamento;
  • codice fiscale del beneficiario della detrazione;
  • codice fiscale o partita iva del soggetto a favore del quale il bonifico è effettuato.

Sarà inoltre importante conservare alcuni documenti da esibire in caso di eventuali controlli fiscali, per tutti i dieci anni in cui le quote degli incentivi fiscali sono spalmabili.

Mantenere consultabili quindi:

  • ricevuta del bonifico (intestato alla persona/e che usufruisce della detrazione);
  • fatture relative alle spese effettuate (intestato alla persona/e che usufruisce della detrazione);
Intervento% di detrazioneTipologia di interventoScadenza
Ristrutturazione ediliziaDetrazione Irpef del 50% in 10 rate annuali di pari importo con soglia massima di spesa di €96.000,00Sostituzione vecchio scaldabagno/ caldaia con nuovo scaldabagno/ caldaia tradizionale o a condensazione, a biomassa o pompa di calore.31 dicembre 2016
Risparmio energeticoDetrazione Irpef/Ires del 65% in 10 rate annuali di pari importo.Occorre trasmettere all’agenzia pubblica preposta (ENEA – Agenzia Nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile) la scheda informativa relativa l’intervento effettuato.Riqualificazione energetica: sostituzione vecchia caldaia con una caldaia a condensazione con valvole termostatiche oppure di una caldaia a biomassa (in tal caso però l’intervento riqualificativo deve avvenire nell’ambito della riqualificazione globale dell’edificio e non della singola unità immobiliare).31 dicembre 2016

Leggi anche: “Sconto in fattura 2021”,  che è stato riconfermato per tutto l’anno 2021. Sconto Immediato del 65% sul tuo nuovo impianto di riscaldamento.

È il momento giusto per cambiare la tua vecchia caldaia. Un tecnico specializzato saprà guidarti nella scelta e consigliarti con la burocrazia. Chiamaci per saperne di più: 0363305004.

Share:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn

Tabella dei contenuti

Contattaci per avere maggiori informazioni!

    Utilizzando questo modulo si acconsente alla memorizzazione e al trattamento dei dati da parte di questo sito web.

    Leggi di più

    Post correlati

    Differenza tra microfiltrazione e osmosi inversa

    Differenza tra microfiltrazione e osmosi inversa

    L’installazione di un purificatore dell’acqua domestica è la soluzione più economica e salutare che tu possa scegliere. I sistemi per il trattamento dell’acqua rispondono a molteplici necessità

    Soluzioni Bonus Acqua Potabile

    Soluzioni Bonus Acqua Potabile

    I sistemi di microfiltrazione dell’acqua rendono l’acqua del tuo rubinetto la migliore acqua da bere. Hanno diversi vantaggi e ora possono essere tuoi con una detrazione fiscale fino a 500€. Guarda le soluzioni che ti proponiamo

    bonus acqua 2021

    Bonus Acqua 2021: tutto quello che devi sapere

    La legge di Bilancio ha istituito il bonus acqua 2021 per ridurre il consumo di acqua in bottiglie e contrastare l’inquinamento da contenitori di plastica. Il bonus fiscale acqua potabile 2021 prevede un credito d’imposta del 50% delle spese sostenute per l’acquisto e l’installazione di sistemi di filtraggio dell’acqua finalizzati al miglioramento qualitativo delle acque